roma
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

ambasciata

Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

Guerra in Libia

Attuate misure antiterrorismo

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Non si parla di stato d’allerta, ma l’attenzione sugli obiettivi sensibili della Capitale è massima. E’ il pensiero in sintesi del Sindaco e dei massimi esponenti istituzionali che in queste ore stanno predisponendo tutte le misure necessarie per prevenire atti terroristici in risposta alla partecipazione militare italiana in Libia.

Giappone

Tokyo meno radioattiva di Roma, dunque il tour prosegue

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Tokyo registrerebbe un tasso di radioattività inferiore a quello di Roma. Così si legge nella pagina del sito del Maggio Musicale dopo che a dirlo è stato un bollettino redatto dalla Protezione civile, secondo una misurazione fatta dal tetto dell'ambasciata italiana in Giappone. Nel bollettino si legge che il tasso di radioattività in Giappone al momento sarebbe di 0.04 microsievert/ora, contro lo 0.25 microsievert/ora di Roma.

DISINNESCATO DAGLI ARTIFICIERI DEI CC PACCO BOMBA ALL'AMBASCIATA GRECA DI ROMA

Immagine articolo - italia domani

Il pacco bomba spedito la vigilia di Natale e fatto recapitare all'Ambasciata greca a Roma in via Gioacchino Rossini avrebbe la stessa firma degli attacchi alle altre rappresentanze diplomatiche colpite nella Capitale. L'ordigno, disinnescato dagli artificieri dei carabinieri, "ad una prima analisi - spiega il comandandante provinciale dei carabinieri di Roma il colonnello Maurizio Mezzavilla - sembrerebbe simile agli altri". Il pacco bomba all'ambasciata greca è stato disinnescato e "ora si sta procedendo ai rilievi e alla repertazione".

PACCHI BOMBA A ROMA, GLI ANARCHICI RIVENDICANO

Immagine articolo - italia domani

Sono stati rivendicati dalla Federazione Anarchica Informale i pacchi bomba esplosi oggi nelle ambasciate di Cile e Svizzera. La rivendicazione era contenuta in una piccola scatola trovata accanto a uno dei feriti. Si tratterebbe della stessa sigla apparsa per la prima volta nel 2003, lanciando, l'operazione 'Santa Klaus' con una serie di pacchi bomba indirizzati all'allora presidente dell'Ue Romano Prodi, al presidente del Ppe, ad Europol ed Eurojust e che ha rivendicato in passato l'ordigno piazzato all'Università Bocconi di Milano e il pacco bomba al Cie di Gradisca d'Isonzo.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]