roma
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
MRoma Volley

I neroverdi vogliono chiudere bene la stagione

Cesarini: "Vogliamo riscattarci dopo la sconfitta con Latina"
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Andrea Cesarini - M.Roma Volley

L'M.Roma ha voglia di riscatto. Nonostante la squadra del presidente Mezzaroma non abbia più nulla da chiedere al campionato, i neroverdi hanno vogli di chiudere bene la regular season battendo Piacenza domenica alle 18 al Palazzetto dello Sport. A chiamare a raccolta i tifosi e a suonare la carica ci ha pensato oggi il libero del club capitolino Andrea Cesarini: "Dobbiamo reagire alla sconfitta di Latina – ha detto Cesarini – anche perché, dopo quella partita, ho letto e sentito cose che non mi sono piaciute. Dovremo, quindi, impegnarci al massimo per vincere e concludere bene il campionato. Per noi e perché c’è ancora chi si sta giocando la permanenza in A1". Il giocatore si è poi sbilanciato in un giudizio complessivo sull'annata che a dir suo non è stata "pessima. Se si guardano soltanto i risultati, non ci siamo qualificati né in Coppa Italia né ai playoff, ma credo che in una stagione vadano analizzati anche altri aspetti. Teniamo presente che questo doveva essere un anno di passaggio, dalla A2 alla A1, con tutte le difficoltà che ciò comportava. Ma la società ha vinto diverse scommesse che, all’inizio, potevano sembrare anche azzardate: sto parlando dell’esordio di molti giocatori in A1 che potranno tornare utili in seguito. Mi riferisco a Zaytsev, Uriarte, Bencz e Yosifov, che non avevano mai giocato nella massima serie, e a Paolucci che ha riscoperto il suo valore in A1. E poi, perché no, ci sarei anche io".

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]