roma
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Lutto per la destra italiana

Ultimo saluto a Pino Rauti

Era stato segretario del MSI
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Pino Rauti

di Francesca Siciliano - La camera ardente di Pino Rauti, scomparso ieri mattina nella sua residenza romana all'etá di 86 anni, dalle 18 di ieri sera é stata allestita in via della Scrofa, nella storica sede della Fondazione di Alleanza Nazionale, e visita bile fino a domani sera. I funerali, invece, avranno luogo lunedì mattina alle 12.30 presso la chiesa di San Marco in piazza Venezia a Roma. Giornalista con una laurea in legge, Pino Rauti - suocero del sindaco Alemanno e padre di Isabella, consigliere alla regione Lazio - fu volontario di guerra nella Repubblica sociale italiana e nel 1950, dopo aver preso parte alla nascita del Movimento sociale italiano, fu arrestato con l’accusa di attività clandestina. Fu assolto dopo aver scontato 13 mesi di carcere e nel 1954 fondò Ordine nuovo. Nel 1956 lasciò il Msi, allora guidato da Arturo Michelini, per rientrarne nel '69.   Il 14 dicembre 1987, al XV congresso del Msi  tenutosi a Sorrento, raccolse quasi la metà dei consensi, allenatori con la corrente di Beppe Nicolai per l'elezione a segretario, ma fu battuto da Gianfranco Fini, l' allora delfino di Almirante. La rivincita la ebbe nel 1990, quando al congresso di Rimini, coalizzandosi con la componente di Domenico Mennitti, batté Fini ed ottenne la segreteria, ma non riuscí da segretario, ad arrestare l'emorragia di voti causata dalla morte di Almirante. Dopo la sconfitta alle amministrative e alle regionali in Sicilia del 1991 il Comitato centrale del partito lo destituí, restituendo la segreteria all'attuale presidente della Camera. Nel gennaio 1995, al varo di Alleanza Nazionale, non aderì al nuovo progetto e decise di fondare Ms-Fiamma tricolore, poi il Movimento idea sociale.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]