roma
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Furti di Rame

Arrestati dai carabinieri 3 cittadini rumeni

Continua la caccia all'oro rosso
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Ancora furti di rame della capitale. La compagnia dei carabinieri del Trionfale hanno arrestato 3 cittadini rumeni. I tre, senza fissa dimora, erano già noti alle forze dell’ordine per furto aggravato e ricettazione. Gli arresti sono avvenuti in 2 azioni diverse. Nella prima azione sono finiti in manette un ventenne ed un trentenne impegnati a trafugare più di 40 cavi di rame dal deposito dell’Acea di via Pestalozzi. In via Cesare Lombroso sono stati invece i Carabinieri della stazione Roma Monte Mario a fermare un altro rumeno colto mentre tentava di rivendere il prezioso metallo. I militari infatti hanno visto l'uomo che con fare sospetto stava consegnando uno strano contenitore ad un'altra persona. Immediatamente intervenuti i Carabinieri hanno scoperto che il valigione conteneva oltre 50 Kg di cavi di rame, risultati rubati lo scorso 14 marzo da un cantiere edile, situato in via Giuseppe Taverna. Per l'uomo sono scattate le manette mentre l'acquirente, alla vista dei militari, e' fuggito facendo perdere le proprie tracce. I tre arrestati saranno processati con rito direttissimo.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]