roma
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
calcio/ serie A

La Roma supera la prova del 9

E' matematico: i giallorossi sono da scudetto; gol da tre punti di Bradley
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Il magic moment continua! La Roma vince ancora, ma ormai non fa più notizia. La vera novità è un'altra: la Roma è una squadra con gli attributi. Sa soffrire tutta la partita, subire un'espulsione contro, senza scomporsi, e vincere comunque, anche senza il capitano. E quando sembrava che i giallorossi dovessero rallentare il loro cammino, in realtà potrebbero aver piazzato l'allungo decisivo. I punti di vantaggio in classifica rimangono cinque, ma la squadra non deve guardarsi indietro, perchè all'orizzonte c'è il Chievo per fare cifra tonda con 10 successi e battere ogni record. Per ora il paragone con la Juventus di Capello va stretto alla Roma perchè erano gli anni di Calciopoli. Questa squadra, a differenza dei bianconeri, non ha bisogno di aiuti per vincere. Anche contro l'Udinese, così come contro il Napoli, viene fuori il cinismo di una squadra costruita per restare ai vertici, seguendo le indicazioni del “sergente” Garcia, che ci mette del suo azzeccando il cambio della svolta. La firma, alquanto insolita, è di Bradley, simbolo del made in USA, e fortemente voluto dalla nuova dirigenza come uomo-immagine del calcio negli States. L'americano a Roma è il decimo marcatore stagionale, un altro primato che può vantare la capolista. Al suo ingresso in campo, dopo l'uscita di Borriello, la Roma affonda il colpo. Strootman tiene palla al limite dell'area, lo consegna coi tempi giusti all'accorrente Bradley che segna in buca d'angolo e fa gioco, partita, incontro. All'Udinese non rimane che la soddisfazione di essere la squadra che più ha messo in difficoltà i capitolini. Ora il calendario sorride alla Roma, ma cantare vittoria in anticipo non è nello stile giallorosso. Intanto, la nona sinfonia è intonata; 2000 tifosi a Fiumicino accolgono la squadra cantando a squarciagola. E' un'atmosfera che nella città eterna non si respirava da tempo. La Roma è nata grande e grande ha da restà!

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]