roma
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
basket

Virtus: due su due in campionato; dimenticata la sconfitta in Eurocup

Sul neutro di Bologna contro Brindisi finisce 67 a 59.
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Seconda partita e seconda vittoria per l'Acea Roma che guida la classifica a punteggio pieno nella serie A Beko. Il passo falso di mercoledì in coppa è cancellato in fretta, anche se il cammino in Europa si complica. Pronto riscatto della squadra capitolina, sospinta dai suoi tifosi in trasferta a Bologna per la squalifica del PalaTiziano, dopo l'amaro epilogo della finale scudetto. Parte meglio la Enel Brindisi, allenata dal grande ex coach Bucchi, che ha lasciato un ottimo ricordo a Roma in tre anni di panchina.  La squadra pugliese si presenta all'Unipol arena forte della vittoria all'esordio contro la corazzata Milano. Non gli riesce però l'exploit anche contro Roma. Il merito è tutto della Virtus, costretta però a rincorrere dopo il secondo quarto, chiuso sotto di sei lunghezze. Il riposo fa bene e, al rientro in campo è tutta un'altra squadra. Si scatenano, infatti, i tiratori scelti di coach Dalmonte, su tutti Ignerski, che chiude la sua gara con un incoraggiante 5 su 8 dalla lunga distanza, e Lollo D'Ercole, autore di un ottimo 3 su 3 da 3 punti. Hosley sta facendo dimenticare l'addio di Datome, con un'altra ottima prestazione. Ma il leader designato della Virtus è diventato Jordan Taylor, che manda i titoli di coda dalla linea del tiro libero, dopo che già Ignerski aveva affossato Brindisi grazie all'ennesima bomba della serata. Insomma, ancora una volta buone indicazioni da parte dei nuovi arrivati, sintomo di come le numerose partenze siano state rimpiazzate adeguatamente. L'ennesimo grande sforzo economico della famiglia Toti sta vedendo i suoi frutti, per una squadra che ha nel DNA la sofferenza, riuscendo a rinascere più volte dalle proprie ceneri.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]