roma
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).

Cronaca

Dissequestrati gli immobili dello IOR

La procura ha disposto il dissequestro di immobili per 23 milioni di euro
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
IOR

Nell'ambito dell'inchiesta aperta un anno fa dalla magistratura e culminata nel sequestro dei 23 milioni, sono indagati il presidente dello Ior Ettore Gotti Tedeschi e il direttore generale Paolo Cipriani per violazione delle norme antiriciclaggio. Alla base del decreto di dissequestro, soprattutto, i ''rilevanti mutamenti sul piano normativo ed istituzionale che hanno ridisegnato il contesto in cui occorre valutare - e' detto nel provvedimento - la permanenza o meno delle ragioni poste a base del decreto di sequestro preventivo''. Fondamentale, per gli inquirenti, il fatto che la Citta' del Vaticano abbia anche istituito l'Autorita' di informazione finanziaria (Aif) con compiti di prevenzione e contrasto del riciclaggio e di scambio ''a condizione di reciprocita''' di informazioni in materia di operazioni sospette. Nel provvedimento si sottolinea che l'Aif ha gia' cominciato una collaborazione con l'Uif, omologo organo di controllo italiano ''fornendo - si legge nel decreto di dissequestro - informazioni adeguate su di un'operazione intercorsa tra lo Ior ed istituti bancari italiani che e' stata oggetto di attenzione e di analisi per la sua potenziale illiceita'''. ''Questo significativo insieme di innovazioni normative - prosegue la procura - consente oggi di ritenere che nello stato straniero si sia instaurato un regime giuridico improntato a criteri e regole tali da scongiurare il ripetersi di comportamenti dello Ior omissivi''. Gli accertamenti sui presunti illeciti sfociati nel sequestro del danaro proseguono cosi' come per altre operazioni sospette. 

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]