roma
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Cessione As Roma

C'è l'accordo, ma non la firma.

Unicredit e Di Benedetto costituiranno una nuova società
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

C’è l’accordo, ma non la firma. E questa la sintesi che trapela dalle indiscrezioni di tutti gli addetti ai lavori. Le stesse indiscrezioni sono confermate dalle parti. Banca, americani e avvocati. La lunga attesa dei tifosi giallorossi sembra non finire mai, anche se, questa volta il protrarsi delle trattative non deriva dal ripensamento dell’acquirente. Dopo una maratona estenuante durata due giorni trascorsi asserragliati dentro lo studio Grimaldi l'intesa di massima è stata raggiunta e passa per l'acquisizione del pacchetto del 67% del club giallorosso ora in mano alla famiglia Sensi (al 51%) e UniCredit (al 49%) da parte di una nuova società (una newco) partecipata al 40% dalla banca di Piazza Cordusio e al 60% dalla Di Benedetto As Roma Llc. In particolare, al termine della riunione a oltranza, Italpetroli, UniCredit e Di Benedetto As Roma hanno reso noto che le negoziazioni "hanno portato alla definizione dei termini fondamentali dell'operazione di acquisizione della partecipazione di controllo dell'As Roma". Ancora, viene ufficializzato che la banca potrà vendere "una parte della propria quota ad altri investitori strategici italiani". Che secondo le indiscrezioni che circolano da tempo serviranno a sviluppare il piano immobiliare che passa in primis attraverso la costruzione di un nuovo stadio. Nei prossimi giorni quindi si procederà alla stesura delle versioni definitive degli accordi ad oggi raggiunti, che prevedono anche impegni per il rafforzamento e lo sviluppo futuro dell'AS Roma, che dovrà restare ad alti livelli nel panorama calcistico internazionale. La firma degli accordi, conclude la nota, è prevista entro i prossimi venti giorni, in modo da consentire alla Di Benedetto As Roma Llc di presentare le garanzie convenute con riferimento all'adempimento degli impegni negoziati. "Non riusciamo a firmare subito - aveva ammesso Paolo Fiorentino, vice presidente di UniCredit, lasciando la riunione dopo oltre tredici ore -. Ma le cose procedono bene. L'accordo sulla parte economica è ben saldo: non è vero che c' è‚ distanza tra domanda e offerta". E subito dopo anche DiBenedetto, che in giornataha fatto visita anche all'Antitrust, uscendo dallo studio accompagnato da un'autista aveva alzato il pollice verso l'alto come per dire "‚ tutto Ok Appare pesante As Roma in Piazza Affari dopo il rinvio di 20 giorni alla sigla dell'accordo per la cessione a Thomas Di Benedetto. Il titolo del club Giallorosso lascia sul campo il 4%a 1,12 euro

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]