roma
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Esquilino

Maggiori controlli nella China town romana

Un servizio di sicurezza privata affiancherà il lavoro delle forze dell'ordine.
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Il questore di Roma ha affidato al dirigente della polizia amministrativa, Edoardo Calabria, la convocazione di un incontro con la comunita' cinese. Lo sottolinea la questura di Roma, dopo che i commercianti cinesi del quartiere Esquilino hanno stipulato un contratto di vigilanza privata con una società del settore per una tutela dei locali commerciali che si affianca a quella assicurata dalle forze di polizia. Da un primo screening relativo alla comunità cinese, sottolinea la questura, è emerso che le forze dell'ordine dall'inizio dell'anno hanno effettuato interventi per 146 furti, 17 rapine, un omicidio, il cui responsabile e' stato arrestato la settimana scorsa dalla Squadra Mobile di Roma, nove danneggiamenti e un incendio. Dopo le notizie relative all'organizzazione di ronde da parte dei cittadini cinesi titolari di attività commerciali nella zona di piazza Vittorio, il Questore ha disposto accertamenti che sono stati affidati alla Polizia Amministrativa. Ulteriori chiarimenti sono arrivati anche in relazione alla circostanza della fascia con scritta in lingua cinese. La questura precisa che l'Istituto di vigilanza interessato e' stato invitato a formulare una formale richiesta del segno distintivo ulteriore rispetto alla divisa ordinaria, la cui funzione sarà quella identificativa del servizio reso per i commercianti cinesi. I rappresentanti dell'istituto di vigilanza, inoltre, hanno confermato alla polizia amministrativa che è escluso l'utilizzo di cani per i controlli agli immobili oggetto del contratto di vigilanza.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]