roma
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
As Roma

La Roma centra l'Europa e saluta la famiglia Sensi

I giallorossi battono 3-1 la Samp. Al termine lacrime di Rosella Sensi
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Rosella Sensi

Un addio epocale. Roma-Sampdoria, che ha poco valore per quel che riguarda il campionato al di là del fatto che sancisce l'accesso dei giallorossi alla prossima Europa League, segna principalmente l'addio della famiglia Sensi alla guida dell'AS Roma. La gara si chiude con i fischi della Curva Sud a tutti i giocatori per la pessima stagione, eccezion fatta per il capitano Francesco Totti, e con gli abbracci di quegli stessi giocatori alla ormai ex presidentessa Rosella Sensi che scoppia in lacrime, inutilmente consolata da David Pizarro. E' la fine di un'epoca e l'inizio di un'altra che prende i colori e le tinte a stelle e strisce. Inizia per la Roma l'era statunitense.
Riguardo alla partita con i doriani c'è poco da dire: ai ragazzi di Montella serviva il punto per accedere all'Europa. Il gol di Mannini al 26' aveva fatto venire i brividi, ma il solito Totti 4' dopo ha rimesso prontamente le cose a posto con un preciso diagonale che ha finito la sua corsa sul secondo palo difeso da Da Costa. Nella ripresa Vucinic - fischiatissimo - e Borriello hanno chiuso i conti contro una squadra già retrocessa e con poca voglia di combattere.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]